Tutt’altro che la verità.

 

Chi sta facendo affari con loro?
Chi sta facendo affari con loro?

Secondo i giornali,  Russia e Usa cercano un accordo per far votare una risoluzione al Consiglio di sicurezza che vieti di finanziare il Daesh. Mosca vorrebbe che fosse resa pubblica la lista dei paesi “contrabbandieri” di armi e petrolio con il Daesh. Gli Usa nicchiano.

Forse che la denuncia della Russia contro la Turchia era vera? Che le dichiarazioni del Pentagono, che negavano le prove presentate platealmente dai russi, sono state versioni di comodo, insomma, bugie “strategiche”?

Emanuele Pirella diceva che la pubblicità dovrebbe sempre dire la verità, solo la verità, tutt’altro che la verità. “Tutt’altro che la verità” sembra essere diventato un must che la comunicazione dei governi ha adottato in pieno. Purtroppo sappiamo che la menzogna è la compagna d’armi di ogni guerra. Think boldly.

Tutt’altro che la verità.